Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci

Indirizzo: https://centropecci.it/

viale della Repubblica  277, Prato.

Il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci è la prima istituzione italiana nata per  collezionare, documentare e promuovere le ricerche artistiche più avanzate. Dalla sua apertura nel 1988 ha prodotto una vasta attività espositiva e di documentazione sull’arte contemporanea e raccolto oltre mille opere che mappano le tendenze artistiche dagli anni Sessanta ad oggi: pittura, scultura, cinema e video, installazioni, opere su carta, libri d’artista, fotografie, grafica.

Nel 2016 il Centro Pecci ha riaperto dopo il completamento dell’ampliamento a firma dell’architetto Maurice Nio e la ristrutturazione dell’edificio originario progettato dall’architetto Italo Gamberini. Oggi il complesso ospita  più di 3000 mq di sale espositive.

L’archivio e la biblioteca specializzata CID/Arti Visive, aperti al pubblico nel 1989, contano un patrimonio di circa 60.000  volumi e contengono una  vasta raccolta di cataloghi e saggi sui movimenti dell’arte del XX e XXI secolo e sugli eventi espositivi tenuti nelle più significative istituzioni nazionali e internazionali (musei, fondazioni, enti pubblici, gallerie) oltre al materiale offerto dalla  vasta e fornita emeroteca.